Non-touring: il contouring per l’estate?!

Dopo contouring da ultime dei Mohicani, strobing che ci fanno brillare nella notte come palle da discoteca, sun stripping da ustione di primo grado, ecco che arriva la novità a segnare la svolta: IL “NON-TOURING” (immaginatelo detto con voce fantozziana ed eco!)

Presentato come una novità assoluta, già ovviamente amato da colei che di queste tecniche ha fatto il suo tratto distintivo ( trattasi sempre di lei, la Kimmona Kardashian!), è un mix tra l’ormai immancabile contouring e la tecnica più recente dello strobing.

Ma facciamo un passo indietro per tutte quelle che si sono perse tra terminologie tecniche e nomi fantasiosi!

Contouring: trattasi di una tecnica nata per ricreare quei volumi e quella tridimensionalità che si perde nel momento in cui andiamo a coprire e uniformare  il volto con il fondotinta. E’ un gioco di luci e di ombre realizzato con prodotti in crema o in polvere di tonalità più scure dell’incarnato per creare zone di ombra e colori più chiari per illuminare e dare volume.

Strobing: nello strobing i prodotti chiave sono gli illuminanti ed il blush, che si mescolano per dare un effetto radioso e molto naturale. Su una base viso leggera , si sfruttano le naturali sporgenze del  viso per dare volume dove serve e distendere i tratti, grazie a prodotti in polvere o in crema che tirano su lo sguardo, danno volume ottico alle labbra, levigano le guance.

Sun stripping: si posa una fascia di colore, blush o bronzer, che va da una gota all’altra attraversando il ponte del naso per mimare un effetto di viso accaldato come dopo una giornata di mare o una corsa(!)

Ed eccoci finalmente alla nuova mirabolante tecnica super innovativa (ci crediamo?!) Il Non-touring è un mix tra contouring e strobing sopra citati, ovvero mantiene alcune caratteristiche del contouring aggiungendo la luminosità e la leggerezza tipiche dello strobing. In poche parole: viso scolpito ma luminoso, per sfoggiare anche in città la freschezza di una pelle baciata dal sole.

Ecco come realizzarlo. I tre alleati: un primer dalla texture leggermente shimmery, un illuminante per esaltare alcuni punti del viso e una crema colorata o una bb cream dalla consistenza leggera. L’illuminante: è la vostra bacchetta magica. Applicatelo su tutti i punti naturalmente illuminati dal sole. Quindi sulle guance, sull’arcata sopraccigliare dove sentite l’osso, sul ponte del naso e sull’arco di cupido.

Si tratta in realtà di un effetto scolpito ma molto naturale che ben si sposa con la pelle dorata dal sole e con le consistenze dei prodotti che si alleggeriscono in vista dell’estate ( e io che aspettavo di vedere tutte quelle belle maschere sciogliersi sotto il sole di luglio…peccato!)

Per chi come me è un’amante della pelle più naturale (o meglio, zero difetti ma no effetto troppo coprente), sembra che la tendenza stia virando verso questa filosofia. Almeno per l’estate diremo addio a fondotinta full cover e sfoggeremo un look più acqua e sapone.

Ah, aspettate un attimo: non vi ho ancora parlato del tan contouring?! Hahahah! alla prossima!

final_1461924655

La bellissima Gigiona Hadid sfoggia un look luminoso che esalta la pelle ed il  suo colore dorato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...