Non-touring: il contouring per l’estate?!

Dopo contouring da ultime dei Mohicani, strobing che ci fanno brillare nella notte come palle da discoteca, sun stripping da ustione di primo grado, ecco che arriva la novità a segnare la svolta: IL “NON-TOURING” (immaginatelo detto con voce fantozziana ed eco!)

Presentato come una novità assoluta, già ovviamente amato da colei che di queste tecniche ha fatto il suo tratto distintivo ( trattasi sempre di lei, la Kimmona Kardashian!), è un mix tra l’ormai immancabile contouring e la tecnica più recente dello strobing.

Ma facciamo un passo indietro per tutte quelle che si sono perse tra terminologie tecniche e nomi fantasiosi!

Contouring: trattasi di una tecnica nata per ricreare quei volumi e quella tridimensionalità che si perde nel momento in cui andiamo a coprire e uniformare  il volto con il fondotinta. E’ un gioco di luci e di ombre realizzato con prodotti in crema o in polvere di tonalità più scure dell’incarnato per creare zone di ombra e colori più chiari per illuminare e dare volume.

Strobing: nello strobing i prodotti chiave sono gli illuminanti ed il blush, che si mescolano per dare un effetto radioso e molto naturale. Su una base viso leggera , si sfruttano le naturali sporgenze del  viso per dare volume dove serve e distendere i tratti, grazie a prodotti in polvere o in crema che tirano su lo sguardo, danno volume ottico alle labbra, levigano le guance.

Sun stripping: si posa una fascia di colore, blush o bronzer, che va da una gota all’altra attraversando il ponte del naso per mimare un effetto di viso accaldato come dopo una giornata di mare o una corsa(!)

Ed eccoci finalmente alla nuova mirabolante tecnica super innovativa (ci crediamo?!) Il Non-touring è un mix tra contouring e strobing sopra citati, ovvero mantiene alcune caratteristiche del contouring aggiungendo la luminosità e la leggerezza tipiche dello strobing. In poche parole: viso scolpito ma luminoso, per sfoggiare anche in città la freschezza di una pelle baciata dal sole.

Ecco come realizzarlo. I tre alleati: un primer dalla texture leggermente shimmery, un illuminante per esaltare alcuni punti del viso e una crema colorata o una bb cream dalla consistenza leggera. L’illuminante: è la vostra bacchetta magica. Applicatelo su tutti i punti naturalmente illuminati dal sole. Quindi sulle guance, sull’arcata sopraccigliare dove sentite l’osso, sul ponte del naso e sull’arco di cupido.

Si tratta in realtà di un effetto scolpito ma molto naturale che ben si sposa con la pelle dorata dal sole e con le consistenze dei prodotti che si alleggeriscono in vista dell’estate ( e io che aspettavo di vedere tutte quelle belle maschere sciogliersi sotto il sole di luglio…peccato!)

Per chi come me è un’amante della pelle più naturale (o meglio, zero difetti ma no effetto troppo coprente), sembra che la tendenza stia virando verso questa filosofia. Almeno per l’estate diremo addio a fondotinta full cover e sfoggeremo un look più acqua e sapone.

Ah, aspettate un attimo: non vi ho ancora parlato del tan contouring?! Hahahah! alla prossima!

final_1461924655

La bellissima Gigiona Hadid sfoggia un look luminoso che esalta la pelle ed il  suo colore dorato!

Non dire mai ad un truccatore…

Farsi truccare può essere un’esperienza molto positiva. Come una seduta dal parrucchiere, anche il trucco regala una buona dose di sicurezza ed aiuta a migliorare l’autostima! Da truccatrice posso dirvi che è molto gratificante vedere la soddisfazione della cliente, e ve lo si legge in faccia, credetemi! A volte però mi capita di sentire affermazioni che non risultano molto educate nei miei confronti e che, da cliente, non mi sognerei mai di dire ad un makeup artist! Come quando vi affidate al vostro parrucchiere, dovete avere fiducia del truccatore: ha studiato, fatto pratica e sa quello che sta facendo. Esprimete le vostre idee senza paura ed il truccatore farà tutto il possibile per accontentarvi: la vostra soddisfazione è la sua soddisfazione! Ora vi elenco le frasi più comuni che possono sminuire il lavoro di un professionista, anche se a volte sono pronunciate senza questo intento!

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

 

    //

  • PUOI TRUCCARMI GRATIS? Dipende dal contesto in cui mi trovo a lavorare: se sono pagata da terzi per svolgere il servizio e mi trovi in profumeria/dal parrucchiere certo che sì! Se mi ingaggi direttamente per il tuo trucco non posso perché il mio guadagno deriverà solo da quello che pagherai tu!
  • PERCHE’ CI METTI COSI’ TANTO? HO DA FARE! Un truccatore che ha esperienza, riesce a realizzare un makeup completo in circa 45 min. Parlate prima col truccatore per decidere il momento giusto in cui potete ritagliarvi un momento di relax!
  • SONO STATA TRUCCATA COSI’ BENE DA (METTETE IL NOME DI UN LUGO/COLLEGA). Potete dirlo, ma risulta un pochino maleducato! Direste mai al pizzaiolo Mario :”Ho mangiato così bene alla pizzeria Da Gigi!”
  • COME PUOI ESSERE QUALIFICATA SE NON SEI ESTETISTA? ( meno frequente per i colleghi uomini, fortunelli!) Il truccatore può aver frequentato una scuola di estetica ed essersi specializzato poi nel trucco, oppure aver frequentato un’accademia di trucco e svariati corsi di specializzazione: l’iter può essere diverso. Verificate la professionalità del makeup artist consultando il suo portfolio e le opinioni dei clienti precedenti.
  • PUOI TRUCCARMI COME (inserite il nome di una celebrità a caso)? VORREI TANTO SOMIGLIARLE! Le foto aiutano a capire il look che desiderate e sono molto utili, ma sappiate che non è possibile trasformare una persona completamente. E’ possibile effettuare delle piccole correzioni, copiare i colori del look che volete, ma certe caratteristiche (struttura del viso…) non possono essere modificate!
  • NON METTO MAI LA CREMA, NON LA VOGLIO! Non importa quale sia il vostro tipo di pelle, una base idratante è estremamente importante per la riuscita del trucco. Non prendetela come un’offesa, ma godetevi il massaggio!
  • IO USO SOLO (MARCA DI TRUCCO) NIENT’ALTRO! Il truccatore ha provato tanti prodotti ed ha scelto di conservare nel suo kit quelli che ritiene più validi: provate anche altro, può essere divertente!

Buon trucco a tutte! Barbara

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Traduzione ed adattamento  articolo http://www.bustle.com/articles/90437-7-things-you-should-never-say-to-your-makeup-artist-and-please-stop-checking-your-iphone

Trend dal Coachella festival: flash metallic tattoo

Tattoo metallici temporanei, il nuovo trend che diventerà il tormentone dell’estate

gold tattoo

Il Coachella Festival, è il festival primaverile più famoso e atteso in tutto il mondo. È un festival che ispira sia il mondo della moda, sia il mondo beauty. Tra i vari trend che hanno spopolato quest’anno, ci sono sicuramente i flash metallic tattoo. Ma che cosa sono?

I flash metallic tattoo sono dei tatuaggi temporanei, principalmente sui toni dell’argento e dell’oro. Ne esistono davvero di tantissimi tipi e modelli, così tanti che c’è l’imbarazzo della scelta. Si possono applicare ovunque: sulla schiena, sulle gambe oppure come se fossero dei veri e propri gioielli e quindi al posto di anelli, collane o bracciali.

A me piacciono molto, soprattutto pensando all’estate, con la pelle abbronzata e scoperta!

Da provare!

TAT15

Sheebani_30__74489.1405531089.1280.1280

 

Makeup of the day: lovely (cherry) plum

2015-04-21_11.47.12Base:

  • fondotinta Mac Studio fix/ Studio fix Mac foundation
  • Cipria HD Make Up Forever/ HD powder MUFE
  • Correttore Maybelline /Maybelline concealer
  • Blush lotus Neve, contour & highlight chocoholic e plastic neve

Occhi/eyes:

  • Palette Redemption 3 Makeup Revolution
  • Eyeliner Sephora
  • Mascara Perversion Urban Decay

Labbra/lips

  • Matita Collistar/Lip pencil Collistar
  • Rossetto rouge pur 149 Yves Saint Laurent/ Yves Saint Laurent lipstick

 

Acconciature sposa: le 10 cose da fare e non fare!

Spesso insieme al trucco mi capita di dare consigli alle future spose anche sull’acconciatura sposa: quella che più si adatta al viso, allo stile dell’abito ed al mood della cerimonia. Per facilitarvi nella dura missione, ho deciso di stilare una lista che vi renda più facile la scelta dell’acconciatura sposa da sfoggiare nel giorno del sì! Tenete bene a mente questi 10 comandamenti! Baci baci.

  1. Bridal-Hair-Dos-And-DontsFate sempre una prova dell’acconciatura
  2. Siate oneste con il parrucchiere (e con voi stesse!)
  3. Non fate qualcosa che non vi rispecchia
  4. Scegliete prima l’abito
  5. Organizzate le prove in uno stesso giorno ( trucco, capelli, abito)
  6. Non cambiate taglio o colore in modo drastico
  7. Fate un trattamento capillare
  8. Accessoriate la vostra acconciatura
  9. Raccogliete foto di acconciature che vi colpiscono
  10. Lo stile classico e sobrio paga sempre!

Silver Nails

Oggi ho deciso di provare uno dei miei ultimi acquisti, lo smalto jiggle hi jiggle low di Essie. Nelle foto vedete il risultato con 2 passate più top coat. La copertura è buona e devo dire che si asciuga rapidamente.

Mi piace perchè: ricorda molto l’effetto metallico tanto ricercato ultimamente!

DSC_4392DSC_4395DSC_4396

Nail trends 2015

Anche nelle ultime passerelle è stata avvistata qualche nail art. Mi dispiace per quelli che avevano già decretato la fine dei decori sulle unghie… ne avremo ancora per molto! Vi lascio qualche spunto per delle nail art semplici ma di effetto. Per realizzarle non servono strumenti pro, bastano al massimo qualche forcina e materiale da ufficio!

Cosmoprof 2015: il bottino!

Per chi è curioso di vedere cosa ho acquistato al Cosmoprof 2015, ecco qualche scatto d’autore!

Partiamo dai prodotti Makeup For Ever, acquistati presso lo stand de La Truccheria: Mist & fix, spray fissatore per prolungare la tenuta del maquillage e idratare la pelle; Fondotinta HD che nasconde perfettamente le imperfezioni e leviga i rilievi cutanei per un risultato coprente, uniforme e ultra naturale; eyebrow pencil per disegnare sopracciglia a lunga tenuta. Tutti prodotti che già conosco ed ho utilizzato, mi servivano proprio perchè terminati! La qualità è ottima, lo spray fissante è perfetto anche per fissare un trucco realizzato con aerografo, il fondotinta è entrato di diritto nel mio beauty personale e le matite assicurano una tenuta perfetta ed i colori sono molto naturali.

Essie: brand di eccellenza nella cura delle unghie per i professionisti del beauty, le celebrità e le consumatrici, è conosciuto in tutto il mondo per la sua qualità, i colori di tendenza e i trattamenti unghie. Io ho comprato un cofanetto con 4 nuance di smalto selezionate per l’inverno (eggià è primavera!)

BB Cream Italia: si tratta di un e-commerce sempre aggiornato con le ultime tendenze in campo beauty. Al loro stand ho acquistato la famosissima Mint Julep Masque, maschera viso dalle molteplici proprietà purificanti, una palette di  Makeup Revolution London ed una lacca per labbra effetto opaco.

Gift: ora veniamo alla parte più bella (soprattutto per il portafoglio) i regali!

IMG_20150323_164800

  • Nashi Argan ha omaggiato con mini taglia di shampoo, balsamo, olio per capelli e un gloss formato vendita;
  • Amika con campioni di prodotti per capelli ed una shopping bag;
  • Eva Garden con un ombretto in stick dorato;
  • Essence di uno smalto a scelta della linea gel effect;
  • enail store di una lima blocco e di adesivi per unghie;
  • bb cream Italia con campioni della celebre crema Egyptian Magic.

Ora non resta che il duro lavoro di provare tutto! Sto già testando la maschera Mint Julep e la crema Egyptian Magic, devo dire niente male… ma vi aggiornerò presto con maggiori dettagli su ingredienti, uso e soprattutto effetti! See You Soon!