Love will tear us apart

Emanuele Vallorani Photography

Makeup: Barbara Stella

Model: Letizia @ 4Upper Models

Annunci

Capodanno: un makeup lungo una notte!

Ciao a tutti!

Anche quest’anno ci prepariamo a festeggiare la notte più lunga dell’anno. Questa notte come non mai il makeup deve resistere a lungo. Sia che abbiate in programma balli, brindisi e baci, sia che festeggiate il nuovo anno con una cena in famiglia, vorrete sicuramente sentirvi speciali e riserverete qualche attenzione in più al vostro look, trucco compreso. Ecco allora qualche suggerimento per essere raggianti fino a notte fonda!

Occhi

  • Preparate le palpebre con un buon primer. Vi assicurerà un’ottima tenuta dell’ombretto e preverrà eventuali accumuli di prodotto nelle pieghe. Sopra il primer, stendete un colore neutro per fissare il prodotto e facilitare lo sfumare dei successivi colori.
  • Preferite l’eyeliner alla matita se volete contornare gli occhi: la tenuta maggiore è quella degli eyeliner in gel.
  • Se volete mantenere una bella curvatura alle ciglia, riscaldate il piegaciglia con il phon e procedete come di consueto (facendo attenzione, mi raccomando!).
  • Mettete un pochino di cipria sulle ciglia prima di applicare il mascara per dare maggior volume e farlo durare di più.
  • Il mascara waterproof è sempre consigliato!

Viso

  • Applicate un primer prima del vostro abituale fondotinta per evitare che il colore venga assorbito dalla pelle.
  • Dopo aver applicato il fondotinta, non dimenticate di fissare il tutto con una cipria.
  • Un blush in crema è l’ideale per avere un effetto colore a lunga tenuta, anche sulle gote.

Labbra

  • Assicuratevi che le vostre labbra siano ben idratate. Un segreto è quello di mettere del balsamo labbra prima di iniziare a truccarsi. Alla fine della vostra routine di bellezza avrete labbra morbide ed il rossetto durerà più a lungo.
  • Contornate le labbra con la matita e stendete il colore anche verso il centro della bocca: niente più della matita assicurerà lunga vita al vostro rossetto.

Ritocchi

Portate con voi il necessario per veloci ritocchi:

  1. Una cipria compatta
  2. un rossetto
  3. un correttore
  4. una matita occhi

Beautiful-Happy-New-Year-2014-HD-Wallpapers-by-techblogstop-10

Scatenatevi e brindate al nuovo anno, con questi consigli sarete sempre perfette! Buon divertimento e buon anno!

XXX Barbara

 

Make up your Christmas

Come ogni anno quasi tutte le case cosmetiche, celebri o meno note, costosissime o più economiche, ci propongono la loro collezione per le feste. Io vi illustro una piccola selection con quelle che secondo me sono degne di nota, sperando di potermi accaparrare qualche pezzo ( magari come regalo di Natale!).

Chanel rimane sempre nel mio cuore, trovo sempre la scelta delle nuance originale e raffinata, il rapporto qualità-prezzo non sempre soddisfacente, ma tutte sanno che se si vuole Chanel si deve essere disposte a sborsare! Quat’anno rimane molto sul sicuro, con colori tipicamente natalizi e facilmente indossabili.

Il colore dello smalto Rouge Rubis n° 677, è un rosso lacca, intramontabile e bellissimo; rosso puro, burgundy e rosa pallido per le labbra; occhi dalle sfumature nude e bronzo. Il pezzo forte della collezione è il mascara top coat oro-bronzo da applicare solo sulle punte delle ciglia.

Mac ci propone una nuova linea in edizione limitata in collaborazione con Rihanna: Riri hearts Mac

Questo slideshow richiede JavaScript.

Packaging oro rosa e bianco, ombretti dal finish metallico e dai colori che spaziano dal grigio argento, al rosa, al bronzo, labbra rigorosamente matte rosse, fucsia o taupe ed eyeliner rosa dorato.

Dior lancia la limited edition Golden Winter:

Questo slideshow richiede JavaScript.

La collezione gioca su colori dai riflessi metallizzati: rosso rubino, beige chiarissimo, legno di rosa effetto ghiaccio, oro rosa, marrone lampone o fucsia crepuscolare.

Come indossare queste sfumature di colore?! Nei prossimi giorni vi mostrerò un trucco semplice e veloce, ma pur sempre d’effetto per il vostro Natale!

XXX Barbara

Cosmesi ecoBIO: what?

 

cosmesi ecobioCiao a tutti! Oggi voglio fare un post un pochino meno frivolo e di utilità generale. Vi spiego come leggere il famoso INCI dei prodotti (lista degli ingredienti in etichetta) e quali sono i famigerati ingredienti dannosi che potete trovare all’interno dei cosmetici. Premetto che i cosmetici ecobiologici certificati sono quasi sempre garanzia dell’assenza di ingredienti dannosi, ma saper leggere un’etichetta è sempre la soluzione migliore.

Sono quasi due anni che sono passata a cosmetici biologici per quanto riguarda la cura e l’igiene di corpo e capelli (per i trucchi non ce la posso ancora fare!). Se per bagnoschiuma, detergenti e creme la differenza non si percepisce, altro discorso è per i capelli: i miei, ricci e secchi, hanno accusato il colpo e, all’inizio, mi ritrovavo spesso con la sensazione che non fossero ben puliti oppure che i ricci non fossero più definiti come prima. Ma dopo la fase di assestamento i capelli hanno ringraziato: neanche l’ombra di doppie punte e mi sembra anche che crescano più in fretta!

Ma veniamo al sodo: non so se avete idea di cosa c’è nella crema corpo super profumata che vi spalmate o nello shampoo lisciante che usate (questo si chiama terrorismo!), ma molti ingredienti della lunghissima lista che trovate sulla confezione spesso sono inutili o dannosi, sia per la persona che per l’ambiente. Vi riporto una lista chiara degli ingredienti da evitare:

PETROLATI:
Mineral oil
Petrolatum
Paraffinum liquidum
Cera microcristallina
Vaselina
Paraffina
Microcrystalline Wax

SILICONI:
(-one; -thicone; -xiloxane; -silanoil)
Dimethicone
Cyclomethicone
Ciclopentasiloxane

CONSERVANTI (CESSORI DI FORMALDEIDE):
Imidazolidinyl urea
Diazolidinyl urea
Methylchloroisothiazolinone
Methylisothiazolinone
Formaldheyde
DMDM hydantoin
Benzylhemiformal, 2-bromo, 2-nitropropane
1,3-diol, 5-bromo, 5-nitro, 1,3-dioxane
methyldibromo glutaronitrile
sodium hydroxymethylglycinate 

ALTRI:
Monoethanolamine (MEA) (es: Cocamide Mea)
Triethanolamine (TEA) (es: Cocamide Tea)
Diethanolamine (DEA) (es: Cocamide Dea)
SLS – Sodium Lauryl Sulfate
Ammonium Lauryl Sulfate
PEG – Polietilenglicole
PPG
Triclosan
5-cloro-2-(2,4-diclorofenossi) fenolo
BHA – butilidrossianisolo – E320
BHT – butilidrossitoluene – E321

eco-bio-mondo

Oggi esistono anche linee biologiche economiche e non è necessario spendere un capitale in cosmetici. In Italia non siamo ancora molto informati ed il mercato di conseguenza non è aggiornato. In Germania, dove la cultura del biologico è già stata abbracciata da diversi anni, esistono molte linee di cosmetici bio economici venduti al supermercato. Da noi un valido compromesso può essere la linea Vivi Verde di Coop: prezzi contenuti e prodotti validi. Fatemi sapere se la lista vi è stata utile e…buon ecobio a tutti!